“Turismi accessibili” torna, con l’alto patrocinio del Parlamento europeo

ROMA – Sono aperte le iscrizioni (e le votazioni) per la 3a edizione del premio “Turismi accessibili – Giornalisti, comunicatori e pubblicitari superano le barriere’. Il Parlamento europeo ha concesso il suo alto patrocinio per la cerimonia di premiazione dell’iniziativa, organizzata dalla onlus Diritti Diretti che, dal 2008, progetta, insegna e comunica il turismo accessibile.

La comunicazione ufficiale è stata inviata a Simona Petaccia (Giornalista e Presidente Diritti Diretti) attraverso una lettera firmata dal Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani nella quale, tra l’altro, si legge: “Tengo innanzitutto a farle sapere quanto apprezzo le iniziative come la sua, che permettono di dimostrare i vantaggi che il turismo accessibile offre. Il suo progetto si propone dal 2008 l’obiettivo di mostrare a dirigenti pubblici e privati come l’accessibilità e la comunicazione possano produrre vantaggi non solo per chi dall’estero visita il nostro Paese, ma anche per gli stessi cittadini italiani”.

Obiettivo del concorso è mostrare al pubblico (imprenditori del turismo, cittadini, turisti, media e amministratori pubblici) come la progettazione inclusiva non sia un’operazione costosa e come possa far aumentare il numero di visitatori favorendo sviluppo economico, turistico, culturale e sociale. I riconoscimenti previsti sono il Premio del pubblico (euro 1.000) e il Premio degli esperti (l’opera, scelta dalla onlus Diritti Diretti, riceve una targa). La partecipazione è gratuita e la scadenza per iscrizioni e votazioni è fissata per sabato 5 maggio 2018.



Comments are closed.