La libertà di partecipare al proprio tempo,
a tutti i luoghi ed a tutti i momenti
di aggregazione sociale è un diritto irrinunciabile

Chi siamo


La libertà di partecipare al proprio tempo, a tutti i luoghi ed a tutti i momenti di aggregazione sociale è un diritto irrinunciabile che LIBERO DI PARTECIPARE ONLUS promuove mediante:

  • ampie campagne di sensibilizzazione di modo da innalzare la soglia di attenzione e dei servizi in favore di quanti, purtroppo, rinunciano ad importanti momenti di aggregazione sociale perché affetti da disabilità;
  • azioni dirette a sostegno di quanti soffrono di una ridotta partecipazione ad importanti momenti di aggregazione a causa di inabilità motorie, visive e auditive attraverso l’abbattimento di tutte le barriere che si frappongono ad una piena fruibilità della socialità, ivi incluse le barriere alla comunicazione ed alla informazione.

Per l’efficacia del messaggio sociale e soprattutto perché lo stesso si traduca in concreti vantaggi a favore dei portatori del disagio, LIBERO DI PARTECIPARE ONLUS sviluppa i propri progetti coinvolgendo non solo i propri associati, i volontari, il terzo settore ma anche il mondo delle imprese in sinergie etiche che possano realizzare il voluto beneficio sociale.
La validità dei progetti viene verificata grazie all’apporto del Comitato Tecnico Scientifico oltre che degli indirizzi delle Associazioni no-profit di diretto riferimento dei portatori del disagio che, pertanto, ricevono anch’esse il sostegno di LIBERO DI PARTECIPARE ONLUS.

Giugno 2014

Campagna di sensibilizzazione
Progetto “Socialità Accessibile

aprile2014

Durante e per tutta la durata delle campagne di sensibilizzazione promosse, la Onlus Libero di Partecipare concederà in comodato gratuito d’uso alcuni dispositivi medici di Classe I di ausilio alla mobilità (mobility scooter elettrico MH – S04 ), al fine di migliorare la fruibilità delle aree da parte dei portatori di disagi motori.

sostiene2
coinvolge2



cardiopaticoLibero di Partecipare per i cardiopatici e le persone affette da malattie cardio-circolatorie

Le persone affette da malattie cardio-circolatorie non beneficiano automaticamente di sostegni finalizzati alla loro mobilità, tali patologie non determinano infatti necessariamente deficit di deambulazione. .

Eppure molteplici attività del quotidiano e del sociale richiedono spostamenti faticosi che spesso inducono le persone affette da malattie cardio-circolatorie a rinunciare ad attività sociali e di relazione.

 

 

 

 

LIBERODIPARTECIPARE nasce per loro.

Progetto “Socialità accessibile”

Progetto “Be Welcome”

anzianiLibero di Partecipare per gli anziani

La terza età non è una malattia e può essere il periodo più sereno della vita se vissuto con gioia insieme a coloro ai quali si vuole bene.

Gli anziani non beneficiano automaticamente di sostegni finalizzati alla loro mobilità. .

Anche le piccole difficoltà motorie e la minore resistenza all’affaticamento connaturali all’età possono contribuire all’isolamento degli anziani che non riescono a tenere il passo.

 

 

 

 

 

 

LIBERODIPARTECIPARE nasce per loro.

Progetto “Socialità accessibile”

Progetto “Be Welcome”

disabile-temporaneoLibero di Partecipare per le persone affette da invalidità motorie

Le patologie e gli infortuni invalidanti limitano il normale accesso alla socialità.

I sostegni previsti per la mobilità delle persone affette da difficoltà motorie da soli non bastano, necessita invero una maggiore soglia di attenzione ed un innalzamento della qualità dei servizi perché possa essere garantita la loro effettiva partecipazione ad attività sociali, culturali, turistiche, di intrattenimento e di svago quali esperienze umane irrinunciabili.

 

 

 

 

LIBERODIPARTECIPARE nasce per loro.

Progetto “Socialità accessibile”

Progetto “Be Welcome”

genericoLibero di Partecipare per le persone affette da difficoltà motorie invisibili

Molte persone soffrono di limitazioni fisiche che determinano difficoltà nello svolgimento di attività anche semplici. Tali limitazioni fisiche possono essere di natura temporanea o anche protrarsi nel tempo, possono dipendere da molteplici cause e spesso possono essere ad eziologia ignota. Tali limitazioni fisiche raramente determinano il diritto a misure di sostegno alla mobilità.

Invero ogni limitazione della mobilità acuisce la sofferenza e genera frustrazione. Ogni limitazione ha diritto ad una mano.

 

 

 

 

 

LIBERODIPARTECIPARE nasce per loro.

Progetto “Socialità accessibile”

Progetto “Be Welcome”

genericoLibero di Partecipare per gli ipovedenti ed i non vedenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LIBERODIPARTECIPARE nasce per loro.

Progetto “Città Partecipe”

Progetto “Be Welcome”

nonudentiLibero di Partecipare per le persone con difficoltà uditive

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LIBERODIPARTECIPARE nasce per loro.

Progetto “Be Welcome